Come cucinare il pesce-diavolo


Non è così terribile come diavolo lo si dipinge. Tuttavia, se si tratta di un mare interno. Nonostante il suo spaventoso nome e brutta aspetto, questo pesce è una delicatezza squisita, piatti di cui si serve nei ristoranti più d’elite del mondo.

Kak prigotovit ryby-chert



Carne diavolo ha proprietà uniche, che non si rompe durante il processo di trattamento termico, offre morbidezza, dolcezza e morbidezza. Particolarmente brillanti sono stati rivelati il sapore del pesce in tali capolavori culinari come stufato esotico e crema di zuppa di pescatrice.

La pelle di questa creatura, a differenza di paramenti altri abitanti del mare, viene rimosso molto facilmente. Il processo ricorda più la ritrazione della calza, piuttosto che la pulizia del pesce. Quindi, se il filetto di pescatrice i fan di tutto insolito e squisito già rashvatat, sentitevi liberi di acquistare carcassa.

Per preparare 4 porzioni di esotico ragù di pesce diavolo, è necessario fare scorta di una serie specifica di prodotti, che comprende:

– 400 g di pescatrice;

– 400 g di pomodori;

– 1 spicchio d’aglio;

– 200 g di pasta conchiglioni;

– 100 ml di vino bianco;

– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;

– 4 rametti di basilico;

– 1/2 cucchiaino di zucchero;

– 1/2 cucchiaino di curry;

– sale e pepe nero macinato a piacere.

Pomodori abbassare per un minuto in acqua bollente, e poi bruscamente immergere in un recipiente con acqua ghiacciata. Pulire i pomodori della pelle e dei semi, tagliate a cubetti. L’aglio finemente tritate.

Con il pesce, togliere la pelle, rimuovere le carcasse di ossa. Filetto di dividere per medie-grandi pezzi. In ognuno di loro faccia poco profonde incisioni. Da tutti i lati obmajte carne con una miscela di aglio tritato, curry, pepe e sale e mettere da parte.

Lessate i conchiglioni a «al dente», cioè portare a un tale stato di pronta la pasta è rimasta ferma, ma quando questo non era rigida e, in nessun caso, non razvarennoi. Per i residenti in Italia «al dente» – ideale per il grado di preparazione della pasta. Morbido stessa pasta è considerato dagli italiani contaminato.

Pesce objarivaite in olio d’oliva. Ogni lato per 5 minuti. Portando la delicatezza fino a cottura, toglierlo dalla padella e mettere da parte.

Nella stessa padella versate il vino, potomite un paio di minuti, togliere il coperchio e lasciare che il liquido vyparitsia. Inserisci conchiglioni, i pomodori, lo zucchero e un paio di rametti di basilico. Cuocere il composto a fuoco medio. Dopo 5 minuti spegnere il fuoco e aggiungere al ragù bocconcini di pescatrice. Prima di servire decorate il piatto con foglie di basilico fresco.

Non meno originale gusto ha la e crema di zuppa di pescatrice, per la preparazione di 2 litri che servono:

– 400 g di filetti di pesce;

– 50 g di pancetta;

– 2 di medie-grandi patate;

– 3 gambo di sedano;

– 1 spicchio di cipolla;

– 1 gambo di porro;

– 1,5 cucchiai di basso contenuto di grassi panna;

– 2 cucchiai di farina;

– 4 cucchiai di burro;

– sale e pepe qb.

Pesce tagliate medie a cubetti, gettare in una casseruola, coprire con acqua, portare a ebollizione e cuocere a fuoco basso. Dopo 10 minuti di pescatrice togliere con una schiumarola, mettere da parte. Filtrate il brodo.

Patate e cipolle tagliate le medie più grande a dadini, la pancetta – marmocchi, il sedano a piccoli spicchi, porro – anellini.

Strati di pancetta rosolate nel burro da entrambi i lati fino a doratura, trasferire in un piatto. Fai ed il fondo bruno di cipolla, porro e sedano, versate in un ambiente pulito una pentola, aggiungere la farina e il sale. Sempre mescolando, versare il brodo di pesce e aggiungere le patate.

Cuocere mix di verdure a fuoco medio. Dopo 15 minuti, togliere la casseruola dal fuoco, versare in lei la panna, aggiungi la pancetta e il pesce, chiudere il coperchio e lasciare il piatto in infusione per 2 ore. Prima di servire un tavolo zuppa fate scaldare a fuoco basso senza portare a ebollizione.

Video sul tema



Come cucinare il pesce-diavolo | Source

miacucina.top utilizza i cookie per essere migliore. Prima di continuare la lettura è necessario accettare Termini e condizioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi